1 2 3 4 5 6
Carousel CSS3 by WOWSlider.com v5.2

La Storia 

Immerso fra i vigneti nel sud del Monferrato, in provincia di Asti, il paese di Agliano Terme è considerato uno dei più importanti luoghi di produzione della Barbera. È inoltre un rinomato centro termale e la sede di un importante istituto alberghiero. 

La sua storia affonda le radici nell’epoca romana, ma fu nel Medioevo che Agliano divenne celebre per aver dato i natali alla bellissima Bianca Lancia, di cui si innamorò perdutamente Federico II di Svevia: da lei l’imperatore ebbe un figlio, Manfredi, che divenne re di Napoli e di Sicilia e morì combattendo contro Carlo d'Angiò. Manfredi ispirò a Dante uno dei passi più belli della Divina Commedia,  nel terzo canto del Purgatorio: io mi volsi ver lui e guardail fiso: biondo era e bello e di gentile aspetto.

Nel Cinquecento, Agliano fu unito, insieme alla contea di Asti, ai domini dei Savoia e, durante le guerre fra il Duca di Savoia e gli Spagnoli per la successione del Monferrato, fu teatro di molte sventure, tra cui la distruzione del suo castello. Al suo posto ora sorge una torre, da cui si gode una vista molto suggestiva sulle colline circostanti. 

Nella storia recente, Agliano è stato uno dei luoghi della lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale. L’importante ruolo avuto durante la Resistenza gli è valso nel 1998 il conferimento della medaglia d'oro al valor partigiano. 


www.comune.aglianoterme.at.it